• Art oddity
  • Sfiggy

    2011-hello_sfiggy_n2-80x80-acrilico su tela

    Chi sei? Ciao!! Che domande, sono il papà di Sfiggy. Scherzi a parte, mi chiamo Alessio Bolognesi. Sfiggy è la mia creatura, la mia appendice, il mio alter ego. In lui si concentrano le parti interessanti di me, lasciando al mio involucro corporeo tutte le cose quotidiane, noiose e banali. Cosa fai? Sono un ingegnere […]

  • Art oddity
  • Stage of Mind: JeeYoung Lee

    stage-of-mind-room-jeeyoung-lee-11

    Stage of Mind è un progetto fotografico che l’artista sud-coreana JeeYoung Lee ha sviluppato a partire dal 2007. Scenari immaginari, talvolta surrealisti, trovano vita nell’atelier dell’artista che con soli 360 x 410 x 240 centimetri riesce a dilatare e a modificare lo spazio aldilà dai confini designati. L’indagine sull’identità sviluppata da JeeYoung si manifesta nella creazione […]

  • Art oddity
  • Improbabilità di Giuseppe Colarusso

    Colarusso_Improbabilita'_07

    Giuseppe Colarusso non si annoia di certo. Anzi la sua fantasia è quantomai florida e nutrita d’improbabilità. Non per altro l’ultima serie fotografica dell’artista bresciano s’intitola così: Improbabilità. Oggetti inventati o manipolati, oggetti privati del loro contesto e utilizzo abitudinario diventano i protagonisti di un’avventura fotografica al di fuori del reale. Qualcuno potrebbe definirle inutili, […]

  • Art oddity
  • Bence Bakonyi

    3

    Bence Bakonyi è un giovane fotografo ungherese. Nelle sue due ultime serie fotografiche, realizzate perlopiù in Cina dove l’artista ha recentemente vissuto, un sentimento di ambiguità e d’inquietante estraneità emerge dagli scatti decisi che mescolano realtà e finzione. Nella serie “Nameless” oggetti sospesi nel mezzo di scenari assurdi liberano un movimento inspiegabile che raggiunge la […]

  • Art oddity
  • Andrew B. Myers

    angell5small_1000

    Andrew B. Myers è un giovane fotografo canadese. Il suo lavoro presenta scatti d’alta qualità, spesso divertenti e scenograficamente molto ben studiati. Grazie a composizioni di successo e a un look eccentrico che ricorda la pop culture, l’artista canadese rivela un sottile cinismo che gioca con linee e colori dai tratti ben definiti.

  • Art oddity
  • Pop Pariseau

    image282

    Evocando le correnti del surrealismo e della pop art, il lavoro creativo di Pierre-Paul Pariseau ci invita in un mondo d’immagini dove tutto è possibile. Felici coincidenze, eventi aneddotici ispirano la fantasia dell’artista che si traduce in immagini fatte di colori vibranti, giustapposizioni mozzafiato e fantasticherie ipnotiche. Le sue creazioni antropomorfe sembrano suggerire una narrazione ma […]