Chantal Stoman: l’indizio della fede

imageculte8

Se il fotografo Eugene Atget (1857-1927) cercava di fissare, con i suoi scatti, la traccia della presenza umana  nelle vetrine e per le strade di Parigi, abbiamo, nel panorama artistico attuale, una fotografa francese che sembra voler fissare la traccia della fede all’interno delle case e per le strade della nostra Roma: si tratta di Chantal Stoman.L’artista ha recentemente presentato presso Palazzo Poli un curioso progetto dal titolo “L’image culte”, in occasione della XIII edizione di “Fotografia – Festival internazionale di Roma”. Con quello stupore tipico dello straniero, Stoman sembra voler sottolineare  la presenza  dominante, a volte quasi ossessiva, del cattolicesimo nella Roma di tutti i giorni. Scrutandola, infatti, con la sua macchina fotografica sembra accorgersi di cose a cui il nostro occhio è ormai così abituato da non vedere nemmeno più; cose a cui una volta, forse, davamo importanza e che adesso ci passano davanti come “fantasmi” di qualcosa che sappiamo ancora esistere ma che non riusciamo più a vedere.

Sono appunto queste presenze che, invece, attirano Chantal Stoman, al punto da volerle come protagoniste indiscusse dei suoi scatti. Il suo obiettivo dà di nuovo importanza a quel santino che era sempre tra i documenti di nostro nonno, come a quel minuscolo crocifisso che il nostro vicino teneva appeso alla gabbietta per uccelli, e a quel foglietto con la scritta “proteggimi” sul parabrezza di quella macchina,  come ancora a quel gigantesco crocifisso che abbiamo intravisto tante volte attraverso i vetri di quella finestra, passeggiando per la strada…  sembra quasi che la fotografa francese cerchi il santino, ma non in quanto tale, bensì come l’indizio di qualcosa che non si può né vedere, né toccare.

Affascinata e allo stesso tempo incuriosita dalla capitale della cristianità, Chantal Stoman la visita quindi con sguardo attento, indagatore, per cercare, come dichiara lei stessa, “la presenza visibile dell’invisibile”. D’altra parte, cos’è la fede se non il segno tangibile della speranza e della devozione umana ? E  chi avesse in programma, proprio in questi giorni, una gita nella splendida Parigi, potrebbe inserire nel suo itinerario una visita a questo interessante progetto che sarà esposto presso la “Galerie Wanted”, dal 5 novembre al 30 novembre 2014. 

Tatiana Torraco

L’image culte: Chantal Stoman
DURATA: 5 novembre 2014 – 30 novembre 2014
INDIRIZZO: Galerie Wanted,  23 rue du Roi de Sicile 75004 Paris 4e
APERTURA :  il sabato e la domenica dalle 14,00 alle 19,00

imageculte8

Chantal Stoman, L’Image Culte, Rome 2013-2014. Courtesy the artist

imageculte13

Chantal Stoman, L’Image Culte, Rome 2013-2014. Courtesy the artist

L'Image Culte, Rome 2013

Chantal Stoman, L’Image Culte, Rome 2013-2014. Courtesy the artist

imageculte14

Chantal Stoman, L’Image Culte, Rome 2013-2014. Courtesy the artist

The following two tabs change content below.
Juliet Art Magazine is a contemporary art magazine

Ultimi post di julietartmagazine (vedi tutti)

Rispondi