Ironia e spontaneità: i “Divoramenti” di Chiara Gatto

i capelli trini, 90x120 olio su tela

Lo scorso 12 settembre presso la Galleria Scaramuzza di Lecce, si è dato avvio alla prima tappa del progetto “Accademia Italia”; ideato e prodotto dalla Galleria barese Formaquattro, il progetto si pone l’obiettivo di scoprire e promuovere giovani creatività nazionali e di «creare un dialogo costante tra accademie, critici, curatori, gallerie e collezionisti». (Vito Caldaro, Formaquattro)

i capelli trini, 90x120 olio su tela

Chiara Gatto, I capelli trini, olio su tela
 

Il primo appuntamento, “Divoramenti”, ha visto protagonista la pittrice Chiara Gatto, classe 1990, laureatasi presso l’Accademia di Belle Arti di Bari che – come specifica il curatore Carmelo Cipriani, crea «una pittura semanticamente oscura, nonostante la riconoscibilità di forme e spazi». Grandi campiture cromatiche, ricche di ombre e contrasti, costituiscono lo spazio irreale dentro il quale piccole figure antropomorfe, non identificabili con umani, animali o esseri fantastici, compiono azioni quotidiane, come aprire una persiana, rilassarsi in salotto o andare al parco, tutto in un’atmosfera di sogno, surreale, che annulla profondità e prospettive e consente ai soggetti di spiccare il volo da un terrazzo o di trasformarsi in impercettibili spettri borsaioli, giovani vampiri o buffe apparizioni nel buio.

Senza titolo, 2013Chiara Gatto, Senza Titolo, 2013
 

L’umanità di Gatto è «sconcertante, grottesca, carica di valenze emotive» (Cipriani), ma anche estremamente ironica, divertente, beffarda e spontanea, frutto di una mano fresca, priva di sovrastrutture e orpelli, ancora inattaccata da commissioni e imposizioni del mercato, una mano che in futuro esplorerà – senza dubbio – nuovi e oscuri spazi, con risultati maturi e altrettanto originali.

138x90-oilo su tela-2014

Chiara Gatto, 2014
 

La mostra “Divoramenti”, a Lecce sino al 28 settembre, prevede l’inaugurazione di altri due appuntamenti: a Bari, presso la Galleria Formaquattro dal 10 ottobre al 2 novembre ed a Matera, presso la Momart Gallery dal 21 novembre all’8 dicembre.

Morte di foca, 2012Chiara Gatto, Morte di Foca, 2012

Divoramenti
A cura di Carmelo Cipriani
Galleria Scaramuzza
Via Libertini 70, Lecce
Orari: tutti i giorni 18-21
Info: 320.77.14.234
samfrancis@libero.it

The following two tabs change content below.

Cecilia Leucci

Specializzata in Storia dell'Arte contemporanea presso l'università di RomaTre, è critico d'arte e curatore e opera per enti pubblici e privati; si occupa di progettazione, gestione e organizzazione culturale; collabora con riviste e quotidiani nazionali e locali e ha all’attivo numerose pubblicazioni; tiene inoltre, lezioni di curatela artistica nell’ambito di vari corsi di formazione professionale

Rispondi