ETERNA-MENTE

2012-863-146001_418_10574_t

2012-863-146001_418_10574_t Quando siamo di fronte alle opere di Alberto Magrin si ha la sensazione che la nostra coscienza sia smossa da sentimenti contrastanti: siamo costretti a risolvere gli enigmi visivi che l’artista crea con il digitale ma allo stesso tempo siamo consapevoli che la scoperta non sarà necessariamente rasserenante.
L’idea alla base della mostra è quella di partire da una delle ultime opere di Magrin, il ‘Civis Romanvs‘. Un uomo che racchiude in sé l’intera società, che attraverso il suo operato attivo porta a compimento le volontà non solo del popolo ma anche quelle religiose, politiche, sociali e artistiche. Attraverso la fotografia digitale l’artista concretizza il suo lungo lavoro, inziato ormai 15 anni fa, alla cui base c’è il forte rapporto tra l’uomo e il mondo. Le sue ultime opere sono nate seguendo la teoria junghiana delle coincidenze significative, rimodulata però seguendo il proprio cammino personale: questo ha dato alla luce opere dal grande impatto emotivo che all’interno della prestigiosa sede di Palazzo Valdina potranno esprimere tutta la loro essenza.
Come ha scritto lo stesso Alberto Magrin: Presentare un cittadino romano nell’età contemporanea vuol dire ricordarci quanto lo spirito di noi tutti debba essere rivolto alla partecipazione della vita pubblica, alla base della quale c’è la chiave per il rinnovamento della società intera. (Giulia Smeraldo)

In mostra 16 light-boxes ultrasottili con cornici in alluminio anodizzato (50×70) e (70×100) cm realizzati tramite l’utilizzo di tecniche fotografiche digitali. Verranno inoltre esposte sculture: monete d’oro, argento ed altre leghe forate (e a volte intarsiate) da elettrodi in rame con il profilo dell‘artista. Inaugurerà l’evento la performance ‘Al-cool’ (pesca in un bicchiere di spumante italiano).

Alberto Magrin nasce il 29/12/1970 a Rapallo (Genova). Studia architettura all’Università di Genova. Fonda a Torino l’Associazione Scientifica G.A. Rol. Istituisce l’Organizzazione Internazionale d’Arte Digitale ONDA. Progetta l’ONDA Contemporary Art Museum. Attraverso delle donazioni realizza la ‘Magreen Gallery’ le cui opere si trovano nelle seguenti collezioni: The British Museum (Londra), MOCA (Los Angeles), Stiftung Museum Kunst Palast (Dusseldorf), Spazio Oberdan (Milano), Staatliche Kunstsammlungen (Dresda), Musèe des Beaux Arts (Lione), Galleria Civica di Arte Contemporanea (Trento), CAM Casoria Contemporary Art Museum, The State Hermitage Museum (San Pietroburgo). Vive e lavora tra Rapallo e S.Maria Coghinas (Sassari) Italia.
magrin.it
Ufficio Stampa:
ART COMUNICAZIONE Dott.ssa Adele Ziino Carasi
(info: +39 339 50 34 592, artcomunicazione@gmail.com)

Date/Time
Date(s) - 03/12/2013 - 20/12/2013
05 - 08

Location
Camera dei Deputati - Palazzo Valdina

Sto caricando la mappa ....
The following two tabs change content below.

Guest

Ultimi post di Guest (vedi tutti)