Illuminarsi di immenso: Lisa Bartleson a Torino

Sphere 0413.31.9_BASSA

Colorati mandala di luce che donano un rifugio sereno a chi li osserva… sono queste le opere di Lisa Bartleson esposte fino al 21 settembre 2014 presso la Galleria Raffaella De Chirico di Torino. L’Artista americana (classe 1968) è erede del movimento californiano degli anni Sessanta/Settanta denominato Light and Space, che accomuna gli artisti che utilizzano la luce per ricreare spazi esistenziali capaci di esaltare la percezione dell’individuo. Ciò che distingue la Bartleson è un approccio investigativo di impronta scientifica, derivato dagli studi universitari in biologia, sopraffatto però da una forte emotività creativa che si riversa nella soluzione artistica dell’accumulazione di tasselli colorati, i quali, come mattoncini magici, vanno a ricreare il luogo in cui l’anima riposa.

Sphere 0413.31.9_BASSA

Lisa Bartleson, Woman in light, exhibition view
 

Con la mostra Woman in light la luce è protagonista indiscussa di ciascun’opera, donando profondità e movimento verso un punto indefinito nell’universo dell’anima. Unendo la sua primordiale mentalità scientifica a una componente emotiva composta di piccole cose e momenti ricchi di semplicità naturale, la Bartleson ha dato vita a un’arte commovente per la sua sobrietà elementare, capace di trascinare anche l’osservatore più scettico in una dimensione di luce benefica in grado di rasserenare anche gli animi più inquieti e feriti.

Sphere 0513.31.14

Lisa Bartleson, Woman in light, exhibition view
 

I cerchi concentrici di luce e colori che compongono le opere in mostra sono composti con una sorta di nuova tecnica del mosaico, attraverso l’utilizzo di tasselli in Mylar, una fibra sintetica capace di assorbire il colore e renderlo più riflettente, regalando così al pubblico un turbinio di giochi di luci multicolore accentuato dalla resina in cui le opere stesse sono state “imbevute” per accentuarne la rifrazione e di conseguenza la profondità della struttura circolare venutasi a creare. La luce emanata dai quadri della Bartleson riuscirà a penetrare nella profondità dell’anima, riscaldare il cuore e “illuminare ciascun osservatore d’immenso”.

Raffaella De Chirico Contemporary
www.dechiricogalleriadarte.com
www.lisabartleson.com

The following two tabs change content below.
Noemi Eva Cotterchio, vive e lavora a Torino, laureata in Culture Moderne Comparate presso l’università degli studi di Torino, si dedica alla critica e alla “comparazione” delle arti in quanto frutto della passione umana. Attratta da ogni forma d’arte possibile, dalla pittura alle installazioni moderne, dal balletto classico alle performance di improvvisazione, è sempre alla ricerca di quella sottile impronta lirica e personale che rende unica e sublime un’opera artistica.

Ultimi post di Noemi Eva Cotterchio (vedi tutti)

Rispondi