Marilyn Monroe pop icon

Marylin Monroe

A cinquant’anni dalla scomparsa della celebre e chiacchieratissima Marilyn Monroe, al secolo Norma Jeane Baker, la sua figura è stata eletta a mito e il suo volto è ormai entrato a far parte della cultura iconografica contemporanea.

Marilyn Monroe
 

L’immagine della bionda diva può essere paragonata, quanto a influenza esercitata sull’immaginario artistico del XX e XXI secolo, all’enigmatico sorriso della Gioconda, o perché no, alle fattezze pudiche della Venere di Botticelli. In poco più di mezzo secolo, il sorriso, o per dirla alla Baudrillard, i caratteri del “simulacro Marilyn” sono stati spesso soggetti privilegiati dell’arte contemporanea.
Assurta a simbolo della pop culture già in vita, l’icona di Marilyn Monroe rappresenta un continuum all’interno della più recente storia dell’arte: dall’espressionismo astratto di De Kooning al Maestro della pop art statunitense Warhol che la eternizza a pochi mesi dalla morte (5 agosto 1962) su un fondo oro dal ricordo quasi bizantino, fino ai dissacranti esiti di Morimura e della Sherman che si calano nei panni dell’attrice in ironici d’après.

Exhibition view. Museo Salvatore Ferragamo, courtesy of Salvatore Ferragamo.
 

A Firenze, il Museo Salvatore Ferragamo celebra l’interprete di “A qualcuno piace caldo” con una mostra a cura di Stefania Ricci e Sergio Risaliti, ospitata fino al 28 gennaio 2013 presso Palazzo Spini Feroni.
Protagonisti dell’esposizione sono, oltre gli abiti e le calzature create appositamente per la Monroe dal famoso marchio fiorentino, anche una serie di scatti di grandi maestri della fotografia internazionale e di opere d’arte dedicate al celebre personaggio. Inoltre, a fare da colto pendant all’iconografia mediatica della Venere Hollywoodiana, sono state scelte alcune opere d’arte dall’antichità all’Ottocento palladiano: paradigmi di una bellezza che trova un’eco nelle movenze e nelle fattezze della diva, quasi a voler ribadire l’immortalità di un archetipo mitico del fascino femminile.

Andy Warhol, Gold Marilyn Monroe, 1962 MoMA. Courtesy of Elena Squizzato
  

Marilyn, Museo Ferragamo

Marilyn 
a cura di Stefania Ricci e Sergio Risaliti
dal 20 giugno 2012 al 28 gennaio 2013
Museo Salvatore Ferragamo, Palazzo Spini Feroni, Firenze
www.museoferragamo.com

Print Friendly, PDF & Email
The following two tabs change content below.

Elena Squizzato

Ultimi post di Elena Squizzato (vedi tutti)

1 Comment

  1. Ravecca Massimo says: Rispondi

    Marilyn Monroe è un volto archetipo, diventato icona, da qui il motivo del suo successo continuo, e la continua imitazione, ispirazione da parte di cantanti come Madonna, attrici, artisti come Andy Wharhol. Cfr. ebook (amazon) di Ravecca Massimo. Tre uomini un volto: Gesù, Leonardo e Michelangelo. Grazie.

Rispondi