Miltos Manetas. L’arte contemporanea e le nuove tecnologie digitali

alberotriste.com

Miltos Manetas, attraverso le sue opere, descrive la realtà odierna dominata dagli effetti dei nuovi mezzi di comunicazione e dei dispositivi digitali; l’artista non si limita solo alla traduzione del panorama mediale contemporaneo in un sistema d’immagini, ma elabora nuove forme di espressione che saldano il gesto artistico con il pensiero tecnologico e permettono una riflessione approfondita sulle modalità di relazione tra gli uomini e i nuovi media.

alberotriste.com

Miltos Manetas, alberotriste.com; 2009; screenshot; courtesy l’artista (http://alberotriste.com/)
 

Grazie alla sua attività di pittore, Manetas rappresenta la società informatica, dipingendo i nuovi gadgets tecnologici e tutti quegli strumenti elettronici di consumo che fanno parte dell’ambiente quotidiano di ognuno. In questo modo, egli trascrive pittoricamente gli oggetti della società tecnologica, permettendo a noi osservatori di possedere i dispositivi informatici non solo nell’accezione utilitaristica ma anche nel loro senso estetico e mentale. Inoltre, gli oli su tela di Manetas raffigurano il rapporto che si costituisce tra l’uomo e gli strumenti tecnologici utilizzati. Questa relazione si è modificata nel corso del tempo, parallelamente alle innovazioni che si sono susseguite nell’ambito dei nuovi media; ecco quindi i lavori dedicati alla prossemica del videogioco e del lavoro informatico che testimoniano proprio questa evoluzione delle modalità d’interazione con le apparecchiature elettroniche.

Cables and videogame controller

Miltos Manetas, Cables and videogame controllers; 1998; olio su tela; McDuggal Collection, San Francisco
 

A partire dalla metà degli anni Novanta, Manetas si appropria artisticamente dei videogiochi, i quali vengono riprogrammati attraverso pratiche di game modification, affinché assumano nuovi significati e nuove funzioni estetiche. Nel 2000, l’artista fonda il Neen, movimento artistico relazionato alla cultura del digitale, concepito come forma d’arte specifica per Internet. I lavori Neen – interfacce interattive composte da immagini sintetiche e animazioni in Flash – si servono della rete come mezzo di produzione e luogo di fruizione dell’opera; Manetas e i Neenstars (come si definiscono coloro che aderiscono al movimento) acquistano un dominio e intervengono solo sulla home page, con le loro creazioni che trasformano la pagina Web in uno spazio animato, originale e divertente. L’obiettivo è quindi quello di rinnovare l’esperienza di navigazione in Rete,  proponendo nuovi modelli di esperienza che possano ampliare le possibilità espressive offerte dal Web e che sfruttano il virtuale come orizzonte comunicativo e relazionale.

jacksonpollock.orgMiltos Manetas, jacksonpollock.org; 2003; screenshot; courtesy l’artista (http://jacksonpollock.org/)
 

Arriviamo così all’ultimo progetto di Manetas, ovvero i Blackberry Paintings, serie di lavori iniziata nel 2010. Essi sono, a dispetto del nome, video in bianco e nero girati con il particolare tipo di smartphone, nei quali si vede la mano dell’artista mentre simula di tracciare con un pennello tradizionale che si muove nel vuoto, i contorni di ciò che guarda. In queste opere esiste una forte interdipendenza tra pittoricità e multimedialità; il genere della pittura e le sue convenzioni, infatti, vengono trasmutati in video mediante il ricorso a un supporto tecnologico. A loro volta, ognuno di questi medium, perde la propria specificità e viene ridefinito per articolare opere d’arte nelle quali le singole discipline convergono in un apparato plurale, che dà forma a un linguaggio composito.

painting a train leaving the train station

Miltos Manetas, Painting a train leaving a train station; 2010; still video; courtesy l’artista (http://vimeo.com/39535663)
 

L’intero percorso artistico di Miltos Manetas è dunque eclettico e multiforme; egli non privilegia un aspetto della sua poetica a favore di un altro, ma mantiene aperte e sviluppa in maniera coerente tutte le molteplici possibilità che gli consentono di cogliere le evoluzioni in atto nella realtà modellata dalla nuove tecnologie, offrendocene spesso una visione alternativa.

Ilenia Moschini

The following two tabs change content below.
Juliet Art Magazine is a contemporary art magazine

Ultimi post di julietartmagazine (vedi tutti)

Rispondi