Nirit Zer

17-3-11

Chi sei?
Il mio nome è Nirit Zer e sono un artista ritrattista.

Cosa fai?
Dal 1995, lavoro al mio autoritratto infinito: Ihereproject.com.
Situato in un tempo e uno spazio sconosciuti, I here project è composto d’interminabili autoritratti realizzati con ogni mezzo possibile: fotografia, video arte, arte digitale, 3ds, dipinti, illustrazioni e testi.
I here project ha raggiunto Berlino, Tokyo, New York, Amsterdam, Milano, Parigi, Madrid, Teheran, Los Angeles, Sydney, Massachusetts, Casablanca, New Delhi, Pechino ecc.

17-3-11

Nirti Zer, 17.3.11, Digital photo, 80 x 100 cm 
 

Come hai iniziato?
Sono nata e cresciuta a Gerusalemme.
A 22 anni sono partita per New York, mi sono laureata alla BFA presso la Scuola di Arti Visive, ho preso un diploma in regia digitale alla New York Film Academy, e ho vissuto 5 anni nella città più incredibile del mondo.
Fu nel 1995, nel mio primo appartamento di Brooklyn, vicino al camino che scattai il mio primo autoritratto di I here project.
Da quel giorno, I here project viene costantemente aggiornato, di pari passo con la mia vita. Tutte le opere che ne fanno parte sono opere d’arte in edizione limitata.

5-7-06

Nirti Zer, 5.7.06, Digital photo, 50 x 60 cm 
 

Tra i riconoscimenti, le pubblicazioni e le mostre alle quali ha partecipato I here project vi sono l’Art Laguna Prize 2013, vincitore del primo premio per la categoria arte virtuale, The Buisness for arts prize of Arte Laguna Prize 2013, Associazione Culturale Arti Figurative Galleria Artemisia, 2013, Excellency Prize,  Genome International Digital art contest, primo premio ,Les Gazette Des Arts, The 100 best Israeli Artist Book, HYBRID IDENTITIES, International art expo, Edinburgh 2013, Smart Cities, Hybrid Identities, International art expo 2013, Venice, Bread & Rosses 2013, TLV, Oom el fahem, Bait Makom, BAAD Gallery, resovoir , TLV,  Los  Angeles Center For Digital Arts,  Snap to grid Art walk, L.A. & The Christian Peugeot  Gallery, Paris.

Dove lavori?
Oggi vivo e lavoro a Tel Aviv.
Mi piace il fatto che ihereproject.com stia raggiungendo persone in tutto il mondo, inclusi luoghi come l’Iran, il Marocco e altri paesi considerati “nemici”. Il mio cuore si scalda all’idea che la mia arte possa oltrepassare i confini politici.
Non mi interessa la politica. Mi interessano i sentimenti.

6.6.13

Nirti Zer, 6.6.13, Digital photo, 100 x 100 cm 
 

Quali sono i tuoi obiettivi?
1 / Continuare ad avere reazioni meravigliose da parte delle persone che vengono a contatto col mio progetto.
2 / Organizzare una mostra personale di I here project, un’instillazione fatta di ritratti che galleggiano in uno spazio bianco che dia l’idea d’infinito.
3 /Lavorare a I here project per tutto il resto della mia vita.

Che cosa non ti piace?
Gli scarafaggi.

22-7-07

Nirti Zer, 22.7.07, Digital photo, 40 x 40 cm 
 
The following two tabs change content below.

Giulia Bortoluzzi

graduated in contemporary philosophy/aesthetics, has been working in collaboration with various contemporary art galleries, theaters, private foundations, art centers in Italy and France. Is a regular art contributor for L’Officiel, editor assistant for TAR magazine, founder and editor for recto/verso and editor in chief for julietartmagazine.com

Rispondi