• Saggi
  • Atlas-Ogni cielo ha la sua terra da cui guardare (parte I)

    Senza titolo-1 copia

    Fondazione Prada, come tutti i progetti ambiziosi, presenta ambiguità e contraddizioni. Installatosi in una vecchia distilleria degli anni dieci del Novecento, rimessa a nuovo dallo studio OMA di Rem Koolhaas, questo polo artistico e culturale ha calamitato le attenzioni turistiche su di una zona della città senza nessuna attrattiva, francamente brutta, abbandonata al degrado postindustriale.

  • Studio
  • Artist portrait: Dickon Drury

    Senza titolo-2 copia

    Avere una propria visione del mondo e la capacità espressiva di tradurla sulla tela sono due condizioni spesso ricondotte, nei pittori, a quella fase compiuta della crescita artistica chiamata “maturità”. Dickon Drury (Salisbury, 1986), giovane pittore britannico recentemente graduato alla Slade School of Art, all’etá di 31 anni sembra dimostrare entrambe con la disinvoltura di […]

  • Recensioni
  • That’s IT! Sull’ultima generazione di artisti in Italia e a un metro e ottanta dal confine

    Senza titolo-1

    A quasi un anno dal suo insediamento alla direzione del MAMbo, Lorenzo Balbi presenta nella Sala delle Ciminiere la sua prima grande mostra istituzionale, un progetto ambizioso in cui convergono l’intenzione di ridefinire (anche architettonicamente) il museo come finestra privilegiata sui linguaggi artistici della contemporaneità recepiti nel momento stesso del loro farsi e la volontà […]