Un po’ di Canada a Milano: Ryan Heshka solo Exhibition

Ryan Heshka, Romance of Canada, 2015, acrylic and mixed media on wood, 40x50 cm

Stereotipi popolari, piccole caricature comportamentali di abitudini comuni a un’intera nazione. A tratti kitsch, dai colori sorprendentemente pop e con una figurazione molto anni Cinquanta, le opere di Ryan Heshka colpiscono per quel suo modo scanzonato e ironico di guardare la vita… e il Canada. Perché proprio questa terra, suo luogo di origine, con i suoi abitanti, è il fulcro della sua terza mostra personale italiana. Romance of Canada, curata da Ivan Quaroni presso la galleria milanese Antonio Colombo Arte Contemporanea, s’ispira proprio a tutti quei luoghi comuni che caratterizzano culture e quotidianità di ogni nazione. Questo quadretto a tratti dissacrante e celebrativo allo stesso tempo, che Heshka dà del suo paese con estrema simpatia e umorismo, ha generato 30 opere realizzate attraverso l’uso di diverse tecniche pittoriche (guache, olio su tela, eccetera).

Un mondo fantasioso che celebra, in modo cartellonistico, una favola illustrata con gli occhi di un adulto rimasto un po’ bambino. Nessuno sfugge a questa reinterpretazione fumettistica della realtà: luoghi, città, feste ed eventi sportivi, uomini, donne e animali. Heshka crea un universo alternativo in cui i cittadini canadesi si trasformano in supereroi, pin-up e alieni. I cliché nazionali vengono amplificati in un’eco di esagerazione da queste scenette sui generis che producono bizzarrie divertenti. Affollate di personaggi o concentrate su singoli individui, le opere hanno subito una trasformazione con lo scorrere del tempo, divenendo minuziosamente dettagliate e animate con colori che hanno un sapore retrò, memoria di vecchie riviste tirate fuori dal cassetto della nonna.

Classe 1970, nasce a Manitoba e dopo aver conseguito la laurea in Interior Design e aver lavorato per diversi anni nel settore, decide di dedicarsi completamente all’illustrazione e alla produzione di opere d’arte. Fumetti, giornaletti scandalistici, B-movie, vecchie pubblicità e favole, sono la solida base da cui Heshka ha tratto ispirazione, le cui influenze, maturate negli anni, hanno dato origine a quel suo personale percorso artistico che vede il culmine con le ultime opere prodotte per Romance of Canada. Attualmente vive e lavora a Vancouver ma le sue opere vengono esposte in mostre nazionali e internazionali oltre a fare il giro del mondo attraverso riviste come Vanity Fair, Playboy, Forbes e Wall Street Journal per le quali ha realizzato illustrazioni inedite.

L’esposizione, in questo suo delirante racconto di fantasia, altro non è che un voler consacrare l’importanza delle origini e delle radici, una celebrazione di quella immensa terra dei Grandi Laghi che con i suoi inverni lunghi e nevosi, ha dato la possibilità a una mente fervida come quella di Heshka bambino di partorire visioni surreali e alterate, seminando il germoglio di quello che, in età adulta, è divenuto espressione della sua originalità artistica.

Romance of Canada
Ryan Heshka solo exhibition
curata da Ivan Quaroni
Antonio Colombo Arte Contemporanea-Milan
fino al 16 Maggio 2015
www.colomboarte.com

Ryan-Heshka,-Winter-Festival,-2015,-oil-and-mixed,-32x26-cm

Ryan Heshka, Winter Festival, 2015, oil and mixed

Ryan Heshka, Romance of Canada, 2015, acrylic and mixed media on wood, 40x50 cm

Ryan Heshka, Romance of Canada, 2015, acrylic and mixed media on wood

Ryan-Heshka,-Canadian-Military,-2015,-gouache,-collage-and-mixed-media-on-vintage-paper,-57x77-cm

Ryan Heshka, Canadian Military, 2015, gouache, collage and mixed media on vintage paper

Ryan Heshka, Masters of the Man-Dogs, 2015, acrylic and mixed media on wood, 55x69 cm

Ryan Heshka, Masters of the Man-Dogs, 2015, acrylic and mixed media on wood

The following two tabs change content below.

Alessia Cervelli

Laureata in Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università di Roma La Sapienza, intraprende fin da subito un percorso multidisciplinare che la porta a svolgere attività curatoriali indipendenti e di critica, affiancate a ricerca e catalogazione in ambito istituzionale. Da sempre legata al mondo della scrittura, porta avanti la propria passione sia in campo “giornalistico” sia letterario, rivolgendo, inoltre, una particolare attenzione alla pittura e alla fotografia. Attualmente vive e lavora a Roma.

Ultimi post di Alessia Cervelli (vedi tutti)

Rispondi